martedì 30 giugno 2015

L' indice Hong Kong China Enterprises

Buon giorno, molti analisti tecnici hanno notato che i trend rialzisti nascono da una
inversione a V, come quella sottolineata nel punto A dall' Onda dei Minimi in basso
nel grafico, mentre al contrario i trend rialzisti terminano con un' apice (spike).
Sempre nel grafico in alto a destra notiamo il punto B dove l' Onda dei Massimi ha
disegnato un bel apice da manuale in corrispondenza del massimo dell' indice.
Inoltre possiamo notare che il frattale calcolato a lungo termine aveva anticipato il
massimo di aprile 2015 e poi prima del massimo aveva iniziato la discesa creando
così una divergenza che ha anticipato il ribasso dell' indice in corso.
Il rimbalzo di oggi non cambia l' impostazione di analisi tecnica che comunque va
poi sempre verificata con i trend in corso e le loro eventuali modifiche.
L' indice viene aggiornato tutti i giorni nel blog Servizio Clienti ETF!


domenica 28 giugno 2015

L' FTSE MIB ed una questione metodologica

Oggi non parlerò della Grecia ma della qualità dei rimbalzi dopo metà aprile 2015.
Sul grafico a sinistra notiamo che dopo all' Avvicinamento delle Onde 1 ne segue
un forte rialzo dell' indice, mentre dopo metà aprile 2015 troviamo Avvicinamenti
delle Onde solo in ribasso mentre nei rialzi A, B e C le onde rimangono espanse.
Le Onde dei Massimi e dei Minimi hanno la proprietà di sottolineare o meglio di
anticipare l' andamento del mercato con gli avvicinamenti.
Quindi ora ci possiamo attendere di nuovo un ribasso con un nuovo avvicinamento
delle Onde e guarda caso siamo nel pieno della esplosione del problema Greco.
Quando osserviamo la linee del Trend a Breve azzurra rileviamo due inversioni a V
mentre quella del trend a Lungo in verde rileva solo una oscillazione e ciò significa
che l' indice dovrà cercare supporto in un punto più basso dei precedenti e con il
probabile default Greco ci sono tutte le motivazioni  perchè ciò avvenga.
Da un punto di vista di metodo possiamo affermare che il Trading System rileva le
opportunità in fase di rialzo dei mercati e le anomalie in fase di lateralità che sono
legate alle incertezze che possono portare a dei ribassi consistenti.
Per essere esaustivo, se nel punto C si fosse gererato un avvicinamento delle Onde
molto probabilmente il mercato sarebbe andato a generare un nuovo massimo oltre
i 24.000 punti. Buona domenica a tutti.


lunedì 22 giugno 2015

L' FTSE MIB visto dal Trading System

Come abbiamo notato altre volte Tsipras muove le borse al rialzo mentre i
Greci prelevano i soldi dalle banche ed allora è opportuna vedere come gli
indicatori del Trading System considerano questo rialzo.
Innanzitutto le Onde di oscillazione dopo il massimo a 24.000 punti hanno
generato degli schiacciamenti solo in discesa, mentre ne manca uno in salita
che confermi un trend di un rialzo importante.
Poi i Trend a Breve 1 e 2 hanno generato dei minimi da cui sono partiti dei
rimbalzi che per ora non hanno generato nuovi massimi.
In più il Trend a Lungo non ha prodotto l' inversione a V che avviene prima
che parta un rialzo consistente e duraturo.
Per ora gli indicatori statistici vedono solo un rialzo a breve come era stato
segnalato dal doppio minimo del trend a breve 1 e dal minimo del trend a
breve 2. Quindi conviene continuare ad orientarci con la tabella supporti e
resistenze che limita i rischi.


giovedì 18 giugno 2015

Le opportunità del DAX

Le migliori opportunità di acquisto sul DAX si sono verificate nei punti evidenziati
con i cerchi in blu tracciati attorno ai minimi del frattale in azzurro.
L' ultima di queste opportunità si è verificata ad ottobre del 2014, circa 8 mesi fa.
Osservando le TredLines in giallo ed arancione vediamo che esistono anche delle
opportunità intermedie, ad esempio quando le curve delle due TrendLines vanno a
disegnare un minimo assieme.
Ora dall' inizio di giugno la linea arancione della TrendLine a Medio termine sta
scendendo mentre la linea gialla della TrendLine a Lungo ha appena iniziato una
timida discesa.
Anche questa volta molto probabilmente dobbiamo attendere il ricongiungimento
delle due TrandLines più in basso prima di pensare ad una opportunità di acquisto
che dia delle possibilità di guadagno a medio termine.
Il Trading System è dotato di una funzione di ricerca dei minimi che segnalerà
queste opportunità che verranno riportate nel Blog Servizio Clienti ETF, mentre
nel Blog Servizio Clienti Azioni verranno riportate le azioni più interessanti.


domenica 14 giugno 2015

Gli invisibili segnali negativi del Nasdaq 100

Il Nasdaq 100 sull' ultimo massimo aveva la Trendline a Medio in discesa sotto a quella a Lungo.
Il Frattale con i massimi in  discendeva ed il Ciclo in negativo. Probabilmente Wally si aspettava qualcosa di negativo, come ad esempio il fallimento della trattative con la Grecia.
Già che sci siamo non scordiamoci del problema del rialzo dei tassi Americani per riequilibrare.


venerdì 12 giugno 2015

Opportunità e rischi dell' FTSE MIB

Il grafico riporta i valori dell' FTSE MIB alla chiusura di ieri sera dove notiamo
che il massimo di aprile era stato intercettato dalla curva del Trend a Lungo.
La curva del Trend a Lungo di recente ha avuto un ricalcolo perchè l' indice sta
cercando di risalire con decisione dal minimo a 22.527 punti del 6 giungo.
Il grafico riporta anche le due curve delle Trend Line dove quella a Medio è più
sensibile ai cambiamenti di quella a Lungo.
Infatti la Trend Line a Medio di recente è scesa a cercare il minimo di ripartenza
che da un punto di vista statistico è un punto di ricalcolo.
Naturalmente perchè l' indice ritorni rialzista la linea gialla della Trend Line a
Medio nei prossimi grafici deve ritornare sopra quella arancione e questo avviene
quando l' FTSE MIB ritorna un pò sopra ai 24.000 punti.
Quindi, anche se c'è stato un segnali di minimo dove sono partiti dei ricalcoli del
Trend a Lungo e della Trend Line a Medio, ad oggi purtroppo non si sono ancora
ripristinate le condizioni che confermino l impostazione rialzista dell' FTSE MIB.
Ecco perchè scrivo di opportunità rialziste e del rischio che queste opportunità non
si materializzino, verificheremo giorno per giorno nel Blog Servizio Clienti ETF.


mercoledì 10 giugno 2015

L' FTSE MIB ieri aveva anticipato

Questo è il grafico postato ieri sera sul Blog Servizio Clienti ETF dove
la linea azzurra del Trend a Breve preannunciava il rimbalzo di oggi.
Oggi i dati Europei sulla produzione industriale sono stati negativi ed
inoltre nessun accordo è stato raggiunto sulla Grecia.


La "metereologia" dell' SP500

Ieri in un forum ho accettato l' idea che noi analisti di borsa siamo come dei
metereologi che osservando gli indicatori statistici per presagire il futuro.
Vediamo allora come alcuni indicatori hanno di recente aiutato a capire la
probabile evoluzione dell' SP500.
Nel grafico vediamo che al minimo dell' ottobre 2014 è seguito un rialzo che
fino ai massimi di fine anno dove anche il Trend a Lungo ha raggiunto un
massimo che non è stato eguagliato per intensità sui massimi di SP500 di
febbraio e maggio 2015, generando quindi due divergenze.
Poi da marzo anche la TrendLine a medio riporta una divergenza con quella
a lungo confermando che il trend dell' SP500 sta rallentando e mi fece scrivere
che il trend si stava indebolendo e saremmo arrivati ad una estate torrida.
Inoltre ora il Trend a Lungo ha poco spazio di oscillazione dove l' oscillazione
è un elemento dinamico dello sviluppo.
Quindi le speranze rialzista si affievoliscono e possono sfociare in ribassi.
Le ragioni ribassiste sono quelle che tutti conosciamo e vanno dalla Grecia che
non riesce a concepire che lo stato deve rimanere in parametri di efficienza all'
aumento dei tassi US.
Ora possiamo verifichiamo se le indicazioni statistiche sono corrette e se ci
saranno nuove evoluzioni anche impreviste che comunque il Trading System
coglierebbe al volo.


















lunedì 8 giugno 2015

FIAT auto, anzi FCAU sul NYSE

Questo è il grafico di FIAT Auto che sul NYSE è FCAU che mostra la splendida performance del titolo il quale da metà ottobre 2014 ha raddoppiato il suo valore in Euro. Come ho riportato nel grafico per individuare i minimi dove acquistare ho utilizzato il Trend a Medio mentre per individuare quando sia il momento di vendere ho utilizzato il Trend a Lungo. Questo a dimostrare che anche basando le decisioni sui segnali di Analisi Statistica occorre poi valutare quale curva sia migliore da utilizzare in acquisto o in vendita come appunto nell' esempio. Le funzioni utilizzare per generare le linee di Trend o le Onde sono tutte auto calcolanti e parte di un trading system automatizzato in Excel.

domenica 7 giugno 2015

Le diverse possibilità del DAX

Il grafico del DAX riporta diversi Trend ed inizio dal Trend a Medio che si è
azzerato e quindi segnala su un supporto del mercato che potrebbe essere un
punto di rimbalzo de il clima tra la Grecia e la UE migliorasse.
Tra martedì e mercoledì ci saranno nuovi incontri dal cui esito dipenderà come
i vari indicatori di tendenza si comporteranno, al momento comunque i trend a
medio lungo 2 e 3 ed il trend a lungo 4 sono ancora negativi.
Quindi al momento la statistica suggerisce di non anticipare il mercato anche
in considerazione del fatto che nel secondo grafico il ciclo è ancora negativo.






























giovedì 4 giugno 2015

L' FTSE MIB in laterale

Questo è il grafico inserito ieri nel Blog Servizio Clienti ETF sull' FTSE MIB con molti
indicatori in laterale ed il Trend a Lungo discendente che lascia spazio ad improvvisi 
ribassi. Veloci ribassi come quello di oggi che è stato aiutato dalla certezza di Tsipras 
di chiudere il negoziato presto e dalla certezza di Jeroen Dijsselbloem di erogare altri 
prestiti solo su accettazione di un piano finanziario sostenibile da parte dei Greci da 
cui siamo ancora distanti.

mercoledì 3 giugno 2015

DAX: le aree di supporto funzionano quasi sempre

L' area di supporto sul DAX segnalata nel Blog Servizion Clienti ETF ha funzionato 
ed ora l' indice segna un bel 1,11%. Questo indipendentemente dalla crisi Greca e 
dal prossimo rialzo dei tassi US, seguiremo lo sviluppo con attenzione.



martedì 2 giugno 2015

FTSE MIB: è il momento di investire?

Riporto un grafico a 3 anni dell' FTSE MIB dove il Frattale a Lungo segnala 
i punti ottimali di investimento, l' ultimo dei quali a fine 2014. 
Ora dopo il massimo dell' FTSE MIB sopra i 24.000 punti il Frattale a lungo 
segnala incertezza a costruire nuovi massimi mentre la Trend Line a Medio 
ha ancora un debole segnale Long.
Segnale di incertezza confermando per altro l' incertezza rilavata del Frattale, 
tutto sommato questo non è un buon punto di entrata per posizioni Long. 
Piuttosto è un punto di vendita delle posizioni Long in attesa che almeno La 
Trend Line vada a cercare un punto di supporto un pò più in basso. 
Nel Blog Clienti ETF vengono riportati i vari supporti del mercato.