venerdì 31 ottobre 2014

Gli obiettivi di Wall Street a breve

Ieri dopo la presentazione del PIL del terzo trimestre a +3,5% ieri Wally
è salita con decisione ed SP500 ha messo a segno un bel +62% a quota
1.994,65 punti.
Viene allora spontaneo chiedersi quali siano gli obiettivi di questo ciclo.
Ebbene secondo il Trading System,  il primo obiettivo, che è anche una
resistenza, si pone a 2.000 punti.
Poi ci sono i 2.020 punti e se l' ottimismo continua ed anzi aumenta ci
possono essere anche i 2.061 e naturalmente l 'ottimismo è guidato dai
dati macroeconomici e dai risultati delle aziende.
Però non è tutto oro quello che luccica, ad esempio sul Nasdaq 100 il
26% delle società ha chiuso in negativo e sul Dow Jones si va da un
+10% di Visa ad un quasi meno 4% di Intel.
Questi fatti mostrano che il mercato è diventato molto selettivo  spiegano
la formazione delle resistenze che non sono un fatto numerico quantificato
dal Trading System. Buona giornata a tutti.


mercoledì 29 ottobre 2014

La tendenza di AMGEN

La stabile tendenza alla crescita delle azioni AMGEN è la ragione
per cui oggi presento alcuni elementi di analisi tecnica sul titolo.
Come evidenziato nel grafico l' indicatore di volatilità del supporto
rimane sempre nella metà positiva e questo segnale Long è poche
volte riscontrabile sia sulle azioni che sugli indici.
L' andamento del Trend Primario non ha dei minimi a V ma che
assomigliano a delle isole perchè i supporti del trend sono forti
come indicato nella positiva volatilità del supporto.
Infine gli avvicinamenti delle bande di oscillazione, derivate dalle
Bande di Bollinger, anticipano sempre fasi di deciso rialzo.
Da un punto di vista tecnico ora AMGEN ha similitudini con Fiat
quando all' inizio dell' anno raggiunse i 9 Euro, quindi prudenza.


martedì 28 ottobre 2014

L' FTSE MIB e l' economia Italiana

Quelli che riporto sono dati ufficiali ISTAT o della Borsa Italiana e lo
chiarisco perchè pongono domande di non facile soluzione.
Il primo grafico riporta l' andamento di crescita o decrescita del GDP,
PIL Italiano, dal 1999 ad oggi dove si nota che l' anno migliore è stato
il 2001 mentre il più disastroso il 2.009.
La seconda mostra l' andamento del Govenment Spending in rapporto
al GDP, ovvero PIL, che è cresciuto da un buon 46% ad un allarmante
oltre 50% insensibile alla riduzione del PIL.
SE il PIL, che sono i ricavi, ed il Govenment Spending che è l'esborso
complessivo della Pubblica Amministrazione salgono il risultato non
può che essere che un aumento del debito che in rapporto con il PIL ha
raggiunto un preoccupante 132,6%.
Qualsiasi azienda in queste situazioni sarebbe avviata al fallimento ed
infatti la sintesi delle aziende Italiane rappresentate nell' FTSE MIB ha
perso valore dai circa 50.000 punti dell' anno 2.000 ai 19.029 di ieri.
Un' azienda cosa farebbe per riprendersi?
Espanderebbe ancora il debito o ridurrebbe il "Govenment Spending"
facendo dimagrire la spesa della P.A.come promesso da alcuni politici
prima delle elezioni Europee?
Oppure passata la festa gabbato lo santo, come accade da decenni?


















































lunedì 27 ottobre 2014

IBM ed HPQ

Questa che presento è una analisi grafica dei titoli IBM ed HPQ soprattutto
al fine di illustrare alcune potenzialità di analisi del Trading System anche
se riporterò qualche considerazioni di gestione delle società.
Inizio da IBM che negli anni si è sempre più arroccata nel core business dei
computers di grandi dimensioni dove però di recente il premio del miglior
fornitore di servizi SAP è andato alla società di consulenza Deloite.
Nel grafico notiamo che già dal 2012 la volatilità delle bande di oscillazione
aumentò e sempre nel 2012 iniziò la divergenza tra il titolo che saliva a nuovi
massimi ed i due frattali che raggiungevano dei massimi decrescenti.
Oggi il frattale ad un anno è di nuovo a zero con un nuovo minimo di IBM
dove il Frattale a 5,5 anni tende a 110 dollari, poi si vedrà come si evolve.
Nell' analisi di IBM abbiamo quindi visto come il Trading System informa
con le divergenze sottolinea quando la dinamica rialzista tende a finire.
In Hewlett Packard invece non solo il frattale a 5,5 anni è già andato a zero
ma il titolo è andato a testare il supporto del Frattale calcolato a 10 anni.
Pensare che con l' acquisizione di Compaq l' HPQ conquistò anche diversi
nuovi clienti, al di là delle favole metropolitane critiche sui PC.
Poi la società ebbe alterne vicende di management tra cui l' acquisizione di
Palm che non l' aiutò ad entrare nel settore degli smartphone forse anche per
una soggezione psicologica a Microsoft.
Ora il rimbalzo dal recente minimo delle borse di ottobre risulta appannato
dall' idea di suddividere in due la società, forse è perchè il mercato non ne
percepisce i vantaggi? Ai posteri l' ardua sentenza.
Nel frattempo faccio notare come la Banda di Oscillazione inferiore aveva
sempre segnalato i rimbalzi importati di HPQ da dove provare a trovare una
ripartenza rialzista del titolo. Buona giornata a tutti.



giovedì 23 ottobre 2014

La borsa Indiana

La borsa dell' India nell' ultimo anno e mezzo ha avuto una bella
espansione ed il Frattale Espanso dell' analisi tecnica ci evidenzia
il minimo importante dell' agosto 2013. Poi la crescita dell' indice
è stata seguita dai massimi del Frattale fino al mese scorso.
Poi alle compressioni (avvicinamenti) delle bande di oscillazione
sono sempre seguiti importanti rialzi.
E faccio notare che più è stato forte l' avvicinamento più il rialzo
seguente è stato importante.
Ora anche questo indice è in una fase di ricerca del trend.
A volte fa bene anche uscire dal proprio guscio ed osservare cose
accade nel mondo.



martedì 21 ottobre 2014

Cosa fare con l' FTSE MIB a brevissimo?

Rispondo al lettore che con mi ha commentato terminando con la
domanda "cosa fare sull' FTSE MIB a brevissimo"?
Dal grafico si nota che dalla fine della settimana scorsa è in atto
un segnale Long sia sul Trend che sul Ciclo, quindi un segnale
chiaro ed inequivocabile.
Aggiungo che sia venerdì, sia ieri ed oggi lo Stop Loss calcolato
dal Trading System ha tenuto quindi siamo Long fino a che uno
Stop Loss non ci chiude la posizione Long.
Nel grafico ho anche evidenziato con le linee blu che l'FTSE MIB
è ancora all' interno di un canale ribassista con obiettivo di massimo
a circa 20.500.
Non è per nulla sicuro che l' FTSE MIB vada diritto a 20.500 punti
ma questa è la tendenza in atto che un Trend Follower segue fino a
che uno Stop Loss non lo fermi.
Nel Blog Servizio Clienti ETF tutti i giorni si trovano i grafici che
riportano se il mercato è Long o Short e gli Stop Loss da applicare.


Azioni o obbligazioni? SP500 o Bond?

Nel grafico metto in relazione l' andamento del valore dei Bond
U.S. a 20 anni con l' SP500 così si nota quando è conveniente
investire nelle azioni o in obbligazioni.
Dal minimo di febbraio al massimo di settembre la convenienza
è a favore delle azioni.
Poi mentre è sui Bond ed anche dopo il rimbalzo degli ultimi 2
giorni siamo alla pari perchè non c'è stata una vendita dei Bond
per acquistare azioni come accadeva in precedenza.
Dobbiamo allora attendere l' andamento dell' SP500 e dei Bond
nei prossimi giorni per capirne l' evoluzione tendenziale.
Faccio notare inoltre che il Frattale dei Bond US cresce perchè il
loro valore nel 2014 è cresciuto.
Infine chi ha acquistato Bond a gennaio anche su su mio consiglio
ha guadagnato sul loro incremento di valore e sul cambio.
Certo che speculare su Tesla o su GoPro è più emozionante, ma
sempre seguendo con disciplina l' analisi statistica. Buon giorno.


lunedì 20 ottobre 2014

Il geometrico DAX

L' indice DAX ha la caratteristica di avere un comportamento ben
intercettabile dalle geometrie dell' Analisi Statistica.
Infatti negli ultimi giorni il Trend primario aveva dato un chiaro
ed inequivocabile degnale Long quando la curva in verde si era
portata sopra quella rossa del Segnale del Trend.
Con la curva verde Trend che sovrasta quella del segnale il Blog
era in acquisto ed ora vediamo fino a quando la tendenza in atto
Long durerà.
Il Blog viene aggiornato tutti i giorni dopo la chiusura dei mercati
e l' attività di investimento non interferisce con la normale attività
professionale.


venerdì 17 ottobre 2014

Il Blog era Long su SP500

Da mercoledì la linea verde del Ciclo Medio dell' SP500 sovrastava 
quella rossa del segnale e quindi il Blog era Long su SP500.
Ma attenzione che il Trend Primario non si è ancora girato al rialzo. 
Il Blog Servizio Clienti ETF da tutti i giorni indicazioni sui mercati.



giovedì 16 ottobre 2014

SP500 e GoPro

Ieri l'  SP500 dopo un ribasso del 3% è rimbalzato ed il Trading System
ha generato un segnale Long sul Trend Medio e non sul Trend Primario
che è calcolato a lungo termine, che fare? Acquistare azioni?
Per rispondere alla domanda si può ad esempio prendere in esame dei
campioni di recenti rialzi come GoPro che dai 31,34$ del 26 giugno era
salita ai 93.85$ il 7 ottobre e che ieri ha chiuso a 72,87$, quindi con un
bel 22,4% di sconto sul massimo!
Ebbene se l' azione GoPro è triplicata in 3 mesi e mezzo o il prezzo di
collocamento era sbagliato o il mercato l' ha sopravvalutata.
Quindi acquistiamo pure un GoPro per filmare le nostre emozioni ma
attendiamo che il mercato chiarisca un congruo valore di questa come
di molte altre azioni inflazionate dalla Q2 che sta per terminare.



lunedì 13 ottobre 2014

SP500: siamo a metà della correzione?

L' SP500 dal massimo del 18 settembre 2.011 ha iniziato una correzione
che venerdì con le chiusura a 1.906 punti ha raggiunto il 5,2%.
Nel grafico la curva azzurra del Trend a Breve è a zero quindi dai 1906
punti è possibile un rimbalzino, però la linea verde del Trend Medio è
orientata ancora a scendere fino a 1.865 punti ed in questo caso saremmo
di fronte ad una correzione del 7,3%.
Infine poichè siamo di fronte ad un rallentamento dell' economia globale
non è escluso la curava del Trend Primario possa raggiungere lo zero e
cioè il supporto a 1.748 punti e portare quindi ad una correzione del 13%.
Infine c'è anche un supporto a metà delle ultime 2 ipotesi a 1820 punti
il che porterebbe ad un aggiustamento del 9,5% ed allora ora saremmo a
metà della correzione.
Comunque ci sono anche i segnali della varie curve che ci indicheranno
i vari punti di inversione della tendenza ribassista in atto dell' SP500.


sabato 11 ottobre 2014

L' SP500 ed il future sulla volatilità delle opzioni

Ieri sembrava che Wally recuperasse poi è finita di nuovo in ribasso con
il future sulla volatilità delle opzioni riportato dall' ETF ribassista VXX
che ha confermato il rialzo quindi la tendenza ribassista del mercato.
Attenzione che la Banda Inferiore del VXX ha anticipato il minimo sia
rispetto al minimo del VXX che quello del Frattale e questo anticipo è un
segnale di inversione di ciclo dell' SP500.
Anche nell' indice SP500 la Banda di Bollinger Superiore ed il Frattale
hanno iniziato il ribasso prima che l' SP500 raggiungesse i 2011 punti e
questo è un altro segnale potenziale di inversione di Ciclo.
Ben 40 giorni prima del minimo del 2011 la Banda Inferiore di Bollinger
aveva raggiunto il suo minimo anticipando così il rialzo successivo fino
ai recenti 2011 punti.
Ora all' opposto abbiamo ben 2 segnali ribassisti di ciclo sulle bande di
Bollinger che vedono il mercato ribassista.
A meno che la media aritmetica e le trend lines dei rialzisti non si prenda
la rivincita sulla deviazione standard della statistica più avanzata.



venerdì 10 ottobre 2014

Wally emotiva come previsto dall' A.T.

Buon giorno, mercoledì Wall Street era rimbalzata sulle minute
della FED, mentre ieri è ridiscesa sotto i segnali che portano ad
una previsione di crescita dell economia fiacca per il 2015.
Allora, riprendo aggiornato il grafico del Nasdaq100 che avevo
già pubblicato dove la linea verde mostrava da mesi un ciclo di
rialzo iper comprato.
Inoltre sia la Banda superiore di Bollinger che il Frattale a Lungo
avevano iniziato il ribasso scendere prima dell' ultimo massimo ed
avevano quindi creato una divergenza ribassista.
I segnali di analisi tecnica erano indicatori della correzione che è
già iniziata, tuttavia non mancano gli entusiasti che ad esempio
hanno previsto per Apple ad un anno un prezzo di 203$, notare la
precisione della previsione.
La diversità dei punti di vista è alla base della evoluzione delle
idee, io comunque raccomando di farvi assistere da un promotore
finanziario con un aggiornata analisi tecnica perchè le borse si
stanno alquanto complicando.



mercoledì 8 ottobre 2014

Borse di nuovo nell' incertezza

Lunedì era iniziata la serie negativa con GTAT, un fornitore Apple, che
aveva dichiarato di ricorrere al Chapter11.
Mentre ieri la Samsung ha presentato una previsione di ribasso dei ricavi
e profitti mostrando che il mondo degli Smatphone è sotto la pressione
della concorrenza.
Ricordo che il settore degli Smatphone assieme ai biotecnologici è stato
un settore trainante del rally di borsa degli ultimi anni.
Ieri poi l' FMI ha abbassato la previsione di crescita 2015 dell' economia
mondiale, diversamente dalla FED che per gli US a giugno non l' aveva
corretta ed aveva incoraggiato i mercati a crescere.
Una coincidenza di fattori negativi che era difficile da immaginare e come
tutti sappiamo quando un rallentamento economico inizia lo si sa solo alla
fine a consuntivo quando finisce.
Questa è una tipica situazione dove un Consulente Finanziario, meglio de
indipendente, con una valida analisi tecnica vi può salvare il conto.
Osservando il grafico dell' SP500 notiamo infatti che se la curva in azzurro
del trend a breve è in crisi mentre quella verde del Frattale a Lungo ha una
inclinazione negativa e termina il suo ribasso a 1.640 punti.
Questa è solo una delle diverse proiezioni che si possono fare e che bisogna
seguire per capire quando questa fase negativa terminerà.



martedì 7 ottobre 2014

L' SP500 l' economai e GTAT

Il grafico dell' SP500 evidenzia l' andamento del ciclo a breve che
ha accompagnato il rally dalla metà del 2013 ad oggi.
Venerdì le borse erano rimbalzate sul Jog Report US mentre ieri
a causa delle cattive notizie economiche europee le borse hanno
rallentato se non invertito la corsa.
L' oscillatore stocastico ed il Trend sconsigliano posizioni Long
almeno sulle Europee mentre l' SP500 e Wally hanno rallentato il
rimbalzo mentre era attesa una continuazione.
Sicuramente ha pesato anche il caso GTAT, un fornitore di Apple,
che ha perso il 92% perchè inaspettatamente ha chiesto la procedura
fallimentare per liberarsi del debito con Apple che nel nuovo IPhone
usa meno componenti GTAT.
Un sintomo che la bolla che tutti rincorrono potrebbe scoppiare?


domenica 5 ottobre 2014

Come un cassettista su GE

Un Trading System non ha solo lo scopo di fornire informazioni per fare trading a
breve o medio periodo bensì consente anche di avere una visione storica sullo 
sviluppo di un indice o una azione. A tale scopo ho scelto l' azione General Electric 
che debuttò nel 1962 al prezzo di 0,8 dollari (aggiustato dei diversi split), raggiunse 
un massimo do 60 dollari nell' agosto 2000 da dove oscillando raggiunse 6,66 dollari 
nel marzo 2009 ed ha chiuso venerdì a 25,4. Una bella variabilità ed una fortuna per 
chi è riuscito ad acquistare verso i minimi ed è riuscito a mantenere l' investimento. 
Ora è ancora un investimento da mantenere? Osservando il grafico notiamo che ora 
l' azione di trova in una situazione analoga al 2005 quando ebbe una flessione che 
mandò il Ciclo a Lungo in negativo, indebolì la Tendenza a Medio. Diversamente dal 
2005 il Frattale ha già raggiunto un massimo importante anche superiore rispetto a 
quello del 2007. Se da un lato ci sono elementi che ci dicono che GE ha già raggiunto 
un massimo di ciclo pluriennale dall' altro nulla esclude che l' azione raggiunga un 
doppio massimo come ad esempio Apple. A Wally diverse situazioni sono simili a 
GE o ad Apple per cui è difficile valutare esattamente dove siamo con il Ciclo rialzista 
iniziato dal minimo del 2009.


sabato 4 ottobre 2014

La media aritmetica è il Totem dell' Analista Tecnico?

Ho costatato che la maggior parte dell' Analisi Tecnica fa uso o si
basa sulle medie aritmetiche immagino con l' obiettivo implicito di
individuare o seguire la tendenza del mercato.
Al fine di comprendere come questo metodo funzionasse ho messo
a confronto in un grafico la media aritmetica o media mobile con la
media esponenziale, con la media ponderata e la tendenza media e
nel grafico ecco il risultato:


Nel confronto grafico la media aritmetica accumula più ritardo di 
reazione al cambiamento del trend da ribassista a rialzista rispetto 
alle altre medie
Quindi nel Trading System del mio Blog utilizzo la tendenza media, 
la media ponderata e la media esponenziale che sono più sensibilità
al cambiamenti di tendenza dell' indice o della azione.
Se da un lato ho abbandonato il Totem della media aritmetica dall'
altro ha cercato si applicare tutti i principi base dell' Analisi Tecnica. 
Ieri le borse sono rimbalzate anche sui dati positivi dei nuovi posti
di lavoro US che non sono impattati dal rallentamento Euopeo.



L' SP500 rimbalza e raggiungerà un nuovo massimo?

Ieri a Wally è uscito un Job Report nella norma e l' azionario è rimbalzato come
preannunciato dall' oscillatore a breve che era in rimbalzo dal doppio minimo. 
Così anche la terza divergenza, D3 nel grafico, del 2014 sembra superata aprendo 
così l' aspettativa di un ulteriore massimo da seguire armati di adeguato Stop Loss.



venerdì 3 ottobre 2014

Il supporto del Russell 2000

Wally ieri è rimbalzata proprio in corrispondenza del supporto a
1.083 punti del Russell 2000 (indice piccole e medie imprese).
Come si nota dal grafico è la terza volta che quel supporto tiene.
I supporti importanti con maggiore o minore forza funzionano.



mercoledì 1 ottobre 2014

Tassi US e Job Report

Al fine di comprendere le ragioni economiche che posso sottostare
alla recente tendenza ribassista di Wall Street riporto un alcuni dati
macroeconomici U.S. iniziando dai tassi.
I tassi a breve sono impostati dalla FED mentre quelli a medio ed
a lungo termine dei Bond e dei mutui sono determinati dal mercato
che tende a farli salire quando l' economia sale perchè c'è domanda
finanziaria mentre tendono a scendere quando l' economia frena.
Su queste tendenze di mercato negli ultimi anni è intervenuta la
FED con l' acquisto di Bond per calmierare i tassi al ribasso con l'
effetto di dare un vantaggio all' azionario.
Ad esempio vediamo che nel 2014 i tassi sono scesi mentre il rally
nell' azionario è proseguito.
Nel 2013 i tassi erano comunque saliti perchè il GDP cresceva in
modo costante come risulta dal grafico GDP growth rate che per il
2014 mostra un -2,1% per un inverno particolarmente freddo.
Crescita poi recuperata nel secondo trimestre ma ora rimessa in
dubbio dall' ultimo dato del job report che come nel gennaio 2014
è stato ben inferiore al trend ed alle attese degli economisti.
E' quindi lecito porsi la domanda: l' economia US cresce ancora ad
ad un ritmo sostenuto ed il 2015 sarà così roseo come previsto?
Il prossimo job report ci aiuterà a capire meglio la tendenza perchè
anche in economia bisogna sempre confrontare le previsioni con
quello che accade e trarne le dovute conclusioni, attendiamo un pò
e capiremo meglio se i prezzi di borsa saranno sostenibili nel 2015.