giovedì 31 luglio 2014

Cottarelli e la Spending Review

Da ieri leggo che il Commissario alla Spending review nel suo
Blog esprime preoccupazione per l' operato del governo che
sta spendendo i soldi che non ha ancora risparmiato.
Allora ho raccolto un paio di grafici, il primo che mostra una
veloce crescita del rapporto debito PIL (GDP).
Se l' Italia fosse una azienda le banche le avrebbero già chiuso
il credito, non accade invece al nostro debito pubblico perchè
i risparmiatori stanno facendo a gara per acquistarlo.
Il secondo grafico riporta l' incidenza della spesa pubblica sul
PIL (GDP) che è stabilmente sopra il 50%, degna di uno stato
socialista che resiste agli attacchi di un "liberista" commissario
alla Spending Review.
Cari politici andate avanti così che l' esigenza di ristrutturazione
del debito pubblico Italiano inesorabilmente si avvicina.
























mercoledì 30 luglio 2014

Linkedin: dopo ogni correzione il rimbalzo/rialzo

Oggi parleremo di Linkedin un titolo che come si nota da dai grafici
ha subito un notevole ridimensionamento da cui si sta riprendendo
con un dei segnali di analisi statistica chiari.
Il primo grafico evidenzia che sia le Bande di Bollinger che il Frattale
extra lungo esteso avevano inequivocabilmente individuato il minimo
di questo periodo.
Nel secondo grafico si nota che anche il Trend Composito aveva
ben individuato il rimbalzo/rialzo dando 2 segnali Long.
Infine nel terzo grafico infine la linea dello Stop Loss aveva aiutato a
chiarire quando uscire alee posizioni Long.
Questo è un esempio di quanto sarà disponibile a breve nel servizio
azioni del Servizio Azioni del Blog.































































domenica 27 luglio 2014

Qual'è lo stato di salute dell' SP500?

Nel grafico dell' SP500 il Frattale è quasi sui massimi senza divergenze,
mentre l' oscillatore a breve indica un pò di debolezza mentre le Badde
di Bollinger indicano calma piatta.
Ma sotto l' apparente calma ci sono sempre titoli frizzanti come El Polo
Loco Holdings (simbolo LOCO) che venerdì al debutto ha guadagnato
il 60,2% e come lo ho scoperto questo risultato che testimonia come a
Wally ci sia sempre una grande quantità di liquidità da investire?
Semplicemente tutti i giorni analizzo i 50 migliori titoli di Wall Street per
verificare se ci sono titoli con volumi interessanti che hanno una tendenza
ben definita al rialzo anche solo per alcuni giorni.
Questa è la base per strutturare un portafoglio con rapida sostituzione
dei titoli e buoni risultati anche in periodi di borsa laterale.


venerdì 25 luglio 2014

Due, anzi tre visioni delle borse

Oggi confronto due visioni del futuro delle borse, quella di Dennis Gartman,
famoso per la sua newsletter, con quella di Jaime Caruana General Manager
della banca dei Regolamenti Internazionali ed infine riporto alcuni risultati del
mio Trading System.
Inutile dire che tutti partiamo dalla constatazione che l' attuale stato delle borse
dipende dalla grande disponibilità di liquidità.
Dennis Gartman intravvede la possibilità di sviluppo per l' indice Dow Jones
Industrial fino a raggiungere quota 20.000 punti.
Al contrario Caruana intravvede che l' eccesso di liquidità sui mercati possa
portare a breve ad un aumento dei tassi di interesse e il ridimensionamento
del mercato azionario.
Forse Gartman è troppo ottimista ma allo stesso tempo non si intravvedono
sintomi o problemi che possano portare aumento dei tassi prospettato.
Il mio Trading System ultimamente vede però tante piccole divergenze che
sono prontamente riassorbile da nuovi piccoli aumenti del mercato.
Questo è un fenomeno nuovo che è dovuto all' eccesso di liquidità ma il mio
Trading System non vede quello che può vedere Caruana.
Inoltre i ricavi ed i profitti delle aziende possono essere influenzati da fattori
negativi come le recenti guerre in Ucraina ed in Israele, eccetera.
Infine allego a questo post un grafico storico sull' SP500 dove il Trend che
è calcolato sulla base di una curva puntuale ad oltre 5 anni conferma che le
borse sono su un massimo di ottimismo e ricordandomi che nella vita ogni
tanto c'è anche il pessimismo invito alla prudenza, trading con Stop Loss.





martedì 22 luglio 2014

Conti pubblici sostenibili

Lo slogan crescita condizione per conti sostenibili mi ha fatto venire
in mente che se una azienda non cresce deve tagliare i costi.
Allora ho confrontato il dimensionamento del settore pubblico in
rapporto al PIL.
Ebbene il settore governativo in Italia pesa il 50,6% del PIL verso
la Germania, ad esempio, dove il peso è del 44,6%.
Naturalmente i 5,9 punti percentuali in più dell' Italia sono coperti
da maggiori tasse che strangolano la crescita.
E' il meccanismo dei politici che non vogliono ridurre il loro potere.
Nella mente di questi politici i costi non sono una variabile ma lo
è il debito pubblico che nella loro mente è espandibile all' infinito
perchè loro sono gli eletti, come finirà?
Per me al 51% l' Italia dovrà ristrutturare il debito e fare le riforme
per non ricadere nel problema, ma è ancora presto per ora spazio
alla dialettica politica.



lunedì 21 luglio 2014

Le piccole divergenze nel Nasdaq100

L' obiettivo del Frattale è indicare su una tendenza in atto continua
o sta per cambiare ed nel grafico del Nasdaq100 vediamo come
questo indicatore ha lavorato a cavallo dell' anno 2013 e 2014 e
come sta lavorando ora.
All' inizio dell' anno le due divergenze D1 e D2 avevano anticipato
una piccolo aggiustamento a fine gennaio seguita da un rialzo con
nuovo massimo ai primi di marzo e seguita ancora da un secondo
aggiustamento.
I due aggiustamenti avevano generato un doppio minimo da cui è
partito l' ultimo rally che ha generato altre 2 divergenze D3 e D4.
Quindi ora, per analogia, ci potremmo attendere un aggiustamento
o quantomeno una pericolosa lateralità con esiti complessi.
Tutto ciò potrebbe essere modificato da un nuovo e consistente
rialzo che però ha poche probabilità di accadere anche perchè
i dati recenti indicano una frenata degli acquisti di case nuove e
quindi il passato è stato festeggiato mentre il futuro è incerto.
Attualmente il Blog è cash in attesa di chiarimenti della situazione.


sabato 19 luglio 2014

L' SP500 in laterale?

A Wall Street giovedì hanno venduto ed hanno creato l' occasione
d' acquisto per venerdì.
L obiettivo di SP500 sembra sempre essere i 2.100 punti di anche
se il Frattale al momento indica più lateralità congestionata più che
la continuazione del rialzo.







mercoledì 16 luglio 2014

Il rebus della Yellen e l' SP500

Circa un mese fa la signora Yellen aveva incitato il mercato ad avere
coraggio ed a salire provocando la seconda divergenza del grafico.
Mentre ieri la Yellen ha affermato che alcuni settori del mercato sono
sopravvalutati ma che l' economia non è ancora abbastanza forte ed
ha ancora bisogno della FED.
Questo probabilmente significa che la FED continuerà ad immettere
liquidità nell' economia ed quindi anche nel mercato azionario ed è ciò
che ha provocato una sopravvalutazione del mercato azionario, vedi
anche il post precedente con il grafico sugli ultimi 20 anni dell' SP500.
Ora la signora Yellen ha un bel rebus da risolvere; come dare liquità
all' economia senza rifinanziare la crescita del mercato azionario.
Questo almeno stando alle sue dichiarazioni: auguri!
Ora l' SP500 sembra ancora laterale ed anche se dovesse correggere
un pò nel mercato c'è tanta liquidità da farlo poi rimbalzare, vedremo.


domenica 13 luglio 2014

L' SP500 visto a 20 anni

Oggi propongo una breve ma significativa analisi dell' SP500 partendo
da una visione a 20 anni e sfruttando la funzione statistica tendenza che
si auto calcola e quindi non inquinata da valutazioni emotive.
Come evidenziato dalla linea arancione tracciata sui massimi storici della
linea di tendenza, in questi ultimi mesi, il valore della tendenza ha raggiunto
un massimo storico superando i valori raggiunti nel 1987, nel 2000 e nel
2007 non perchè il PIL cresca più di allora ma grazie alla liquidità.
Nel secondo grafico che esplora il 2014 si nota che l' SP500 ha generato
ben 2 divergenze con il Frattale e storicamente queste divergenze hanno
portato a delle correzioni dell' indice perchè il Frattale ne rappresenta la
forza relativa.
Il Frattale è un indicatore che ha gli stessi obiettivi dell' RSI (indicatore di
forza relativa), ma non presenta gli stessi inconvenienti ed è preciso.
Qualcuno penserà che la liquidità esagerata continuerà a far superare all'
SP500 i problemi di forza che diminuisce
Mi permetto di aggiungere vediamo per quanto tempo anche se di fronte
ad eventuali tentativi di correzione mi aspetto forti reazioni di rimbalzo.






giovedì 10 luglio 2014

I mal di pancia dell' SP500

Sull' SP500 ultimamente si è generata una nuova divergenza
e la storia insegna tra una divergenza prima o poi si finisce
sempre in una correzione.
La FED continua a generare liquidità per il mercato azionario
ma non per sempre quindi non entusiasmiamoci perchè i mal
di pancia (divergenze) si stanno propagando.


martedì 8 luglio 2014

l' FTSE MIB con segnali ribassisti

L' Italia in Europa chiede più debito per realizzare le riforme
e ieri la Gazzetta Ufficiale ha pubblicato la tabella di prelievo
sui dispositivi tecnologici perchè chi acquista tecnologia è in
procinto di compiere il reato di violazione del copyright.
Pazzesco se pensiamo che la Svezia ad esempio ha rilanciato
la sua economia con la diffusione di internet.
Per noi la tecnologia è foriera si reati di copyright, sembra di
essere nel medioevo. Auguri FTSE MIB.








venerdì 4 luglio 2014

I buoni ed i cattivi

Definire alcuni buoni ed altri cattivi è un modo di vedere
adolescenziale, semplicistico ma anche realistico perchè:
i buoni espandono il debito con l' intenzione di produrre
crescita economica mentre i cattivi avari non vogliono che
il debito cresca.
I "buoni" in venti anni hanno cresciuto delle imprese che
con "inexpensive" (non costosi) regali si sono avvinghiate
alle commesse dello stato.
I "cattivi" hanno cresciuto imprese competitive come ad
esempio le nostre Luxottica e Fiat Auto oggi F.C.A. che
si sono affermate a livello internazionale, che fatica però!
Ma anche un illustre professore, oggi affermato politico
internazionale ha di recente perentoriamente affermato
"mai sentito parlare di keynes?"
John Maynard Keynes è stato un padre della moderna
macroeconomia che ha messo in risalto il ruolo dello
stato ed delle banche centrali nel complesso processo
economico e quindi ha valorizzato l' iniziativa di politica
economica.
Come sempre, nelle cose complesse è determinante il
bilanciamento delle varie componenti che concorrono
al risultato e non esiste una semplice ed univoca ricetta
come ad esempio: espandi il debito!
Anzi se il debito è già troppo alto perhè lo stato costa
troppo  ed il mercato del lavoro è rigido l' attenzione va
spostata dal debito alle cause che lo generano.
Inoltre risanare la pubblica amministrazione significa
anche rendere competitive le imprese che lavorano
per le varie entità dello stato.
Però risanare è un processo complesso ed impopolare
ed i "buoni" preferiscono la bacchetta magica di espandi
il debito che può generare consensi politici.


martedì 1 luglio 2014

Anche nell' FTSE MIB quando qualcuno vende altri acquistano

Lunedì gli Stop Loss erano tirati e quelli dell' FTSE MIB hanno ceduto,
mentre quelli del DAX e dell' SP500 hanno tenuto ed oggi tutti gli Stop
Loss tengono bene ed assistiamo ovunque ad una ripresa delle borse.
La piccola perdita di lunedì sull' FTSE MIB è più che compensata dai
guadagni di oggi, del resto l' FTSE MIB rimbalza dopo o meglio in coda
all' SP500 e dopo il DAX.
C'è euforia ed anche per l' FTSE MIB vale la regola che per qualcuno
che vende c'è qualcun altro che acquista.
Il grafico del FTSE MIB è aggiornato alle 16 di oggi primo luglio 2014.
Malgradi i problemi dell' economia a stelle e strisce l' obiettivo SP500
rimangono sempre i 2.100 punti entro agosto 2014.



L' FTSE MIB ed il Monte dei Paschi di Siena

Da una settimana il Listino FTSE MIB sta scendendo e questo è  il grafico
della banca Monte dei Paschi di Siena che forse ci dice che la speculazione
internazionale rialzista sta lasciando l' Italia.
Dati aggiornati alla chiusura del 30 giugno 2014.